microsoft windows 7 software windows 10 pc download camera software windows 10 windows xp forsale buying windows 7 download

Neonote 0-3

Insegnante: Alessandro Loi
Se è vero che siamo fatti di suono, ogni neonato è una nuova nota, che aggiunge qualcosa di mai sentito prima alla musica di cui è fatto il mondo, di cui è fatta la vita.
Uno dei doveri (e dei piaceri) più grandi per noi potrebbe quindi essere il porre queste note neonate nelle condizioni affettive e musicali per potere risuonare pienamente, in senso musicale e umano, singolarmente ma anche e soprattutto insieme.
Ormai si sa che la musica, come ogni linguaggio, può essere imparata in età estremamente precoce, nella sicurezza e nell’affetto. Apprendimento e pensiero musicale sono estremamente benefici per lo sviluppo equilibrato del cervello sotto l’aspetto cognitivo, linguistico e motorio.

A chi sono rivolti i corsi

Bambini nella fascia 0-36 mesi accompagnati da un genitore o altra figura affettiva di riferimento.

Modalità

I bambini sono divisi in tre gruppi di massimo 8-10, in base all’età:
0-12 mesi circa
13-24 mesi circa
25-36 mesi circa

Obiettivi

La nostra intenzione è porre i bambini nelle condizioni affettive e musicali per potersi relazionare tra loro e con noi attraverso i loro suoni e i loro ritmi, crescendo tutti insieme e insieme a noi.
- Musicalmente: migliorare senso ritmico e melodico, coordinazione e consapevolezza corporea, intonazione e riconoscimento di importanti intervalli musicali.
- Psico-emotivamente: facilitare capacità di concentrazione, consapevolezza, serenità, integrazione tra i bimbi e con l’insegnante, creazione di ulteriori modalità di relazione con i genitori o altre figure affettive presenti (nonna/o, zia/o).

Presenza dei genitori

Proprio per questo, durante la lezione è necessaria la presenza di una persona affettivamente importante
per il bambino (mamma, papà, zia…); ciò potrà inoltre mettere più a loro agio i bambini.

Tempistiche

Gli incontri saranno settimanali e dureranno 60 minuti:
15′ per accoglienza, rilassamento, dialoghi; 45′ per la “lezione”.

Approccio

Terremo gli incontri col metodo della guida informale, non imponendo attività ma proponendole tramite il nostro esempio, rispettando ritmi e personalità di ogni bambino; i risultati saranno più profondi, perché costruiti insieme.
Per questo motivo, largo spazio verrà lasciato all’interazione con i bambini, rimodulando musica e attività in base alle loro risposte, e anche all’improvvisazione di tutti: l’approccio musicale di base è, non a caso, quello jazzistico, e l’insegnante è anche un musicista professionista.

Attività e modalità

Le attività saranno ludiche, adatte alle età dei bambini, sempre in musica eseguita principalmente con voce e corpo, ed esclusivamente dal vivo; anche questo aspetto aiuta il bambino a favorire l’interazione, ove desiderata.
Tutte le canzoni e i ritmi sono create o adattate appositamente per stimolare l’apprendimento dei bambini: non useremo le “solite” canzoni per bambini, ma una gamma molto vasta di melodie e ritmi, facili e difficili (per noi) ma sempre interessanti (per loro).

Riferimenti: Beth Bolton (www.musicainculla.it), Edwin Gordon (Music Learning Theory), Daniel Stern

Sex Webcams Livejasmin.com Aggregate Theme